2° principio dello swing trading

.

Cari amici lettori,
negli ultimi post avevamo dedicato spazio allo swing trading ed ai principi che lo regolano. In particolare avevamo dato al primo principio ed ora vedremo il secondo principio dello swing trading.

2° principio: il momentum precede il prezzo.

Se, sulla scia del suo slancio, il mercato raggiunge un nuovo massimo o minimo, è comunque probabile che il punto di massimo o di minimo del prezzo debba ancora arrivare. Lo slancio o momentum è uno dei pochi indicatori guida. Elliott usò il termine impulso per indicare un aumento dello slancio del mercato. Un impulso avviene nella direzione del trend, per cui un operatore di swing trading dovrebbe tentare di entrare seguendo la direzione dell’impulso iniziale del mercato.
Nuovi massimi legati al momentum possono essere raggiunti sia in un ambiente in cui si delinea un trend, sia in caso di breakout di una fase laterale. Infine, il raggiungimento di nuovi minimi o massimi successivi a un massimo di acquisto o di vendita sulla scorta dello slancio potrebbe anche indicare un’inversione di trend o l’inizio di un’oscillazione ascendente di correzione.
Il trader dovrebbe tentare di costituire nuove posizioni nel mercato alla prima reazione che segue a un nuovo minimo o massimo scaturiti dallo slancio del mercato. A tale scopo è possibile utilizzare una qualsiasi metodologia di ritracciamento. L’unica eccezione a questa regola è che il trader deve rendersi conto del momento in cui il mercato registra un massimo di acquisto o di vendita. Non si tratta di un nuovo massimo nè di un nuovo minimo legati al momentum, ma di un punto di esaurimento che crea un vuoto nella direzione opposta.

Può difficile a spiegare che a fare comunque! Con i quattro principi (ne mancano ancora 2) che analizzeremo avrete il mondo della finanza e del trading ai vostri piedi. Vi manca poi solamente l’esperienza poichè questo, a tutti gli effetti, è un corso gratuito di trading basato sull’analisi tecnica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi