Debito Usa: Borse impaurite, si prevedono scenari catastrofici

.

Successivamente al rimbalzo di venerdì scorso causato dai mancati progressi rispettivamente all’intesa sull’elevazione in Usa del tetto del debito, i mercati azionari hanno nuovamente perso terreno.

Dopo le analisi effettuate da parte del Credit Agricole, si è arrivati alla conclusione che, le due maggiori forze politiche statunitensi, Democratici e Repubblicani, hanno chiarito le loro posizioni dichiarando di non volersi smuovere dalle rispettive posizioni. Ciò significa che ogni accordo, che dovrà inderogabilmente avvenire entro il 17 ottobre 2013, che preveda un innalzamento del tetto del debito sembra essere un obiettivo ormai irraggiungibile. Ragione per cui, gli analisti del Credit Agricole affermano di ritenere alquanto poco probabile che si mantenga la pressione sugli asset rischiosi e, di conseguenza, anche sul fronte azionario. La situazione potrebbe modificarsi solo nel caso in cui Democratici e Repubblicani decidessero un riavvicinamento.

Questa situazione prevede dei rischi estremamente alti in quanto il mancato raggiungimento di un accordo per aumentare il tetto del debito danneggerebbe gravemente, non solo l’economia degli Stati Uniti, ma quella globale. Questo quanto ribadito da Lagarde, direttore generale del Fondo Monetario Internazionale.

Non molto differente la situazione del Tesoro Usa che, a causa dello stallo sull’elevazione del tetto del debito, provocherebbe un congelamento del credito con tutta una serie di eventi a cascata come la perdita di valore del dollaro e un aumento dei tassi statunitensi. Questi eventi, presi tutti insieme, porterebbero ad una grave crisi finanziaria paragonabile a quella del 2008 se non peggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi