Default Stati Uniti scongiurato: si tira un sospiro di sollievo

.

I leader politici, gli investitori e la gente comune hanno tirato un sospiro di sollievo esprimendo, questa mattina, la loro approvazione per la chiusura parziale del governo degli Stati Uniti in riferimento all’accordo sul tetto del debito. Ora, però, tutti gli occhi sono puntati sulla prossima battaglia di bilancio che ha portato la più grande economia del mondo sull’orlo del default minacciando la qualità del credito degli Stati Uniti.

Questa incertezza sull’esito dell’accordo ha scosso i mercati globali e ha minacciato l’immagine degli Stati Uniti come un luogo sicuro per governi e investitori. Pochi prevedevano un default, ma alcuni investitori informati hanno smesso di comprare azioni causando, probabilmente, una recessione americana.

Il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, ha accolto con piacere l’accordo ma ha sottolineato che la debole economia statunitense ha bisogno di finanze più stabili e a lungo termine. “Sarebbe essenziale per ridurre l’incertezza che circonda la gestione della politica fiscale per aumentare il limite del debito” ha affermato Lagarde in una dichiarazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi