Fed : Janet Yellen, la donna più potente del mondo

.

Indipendentemente dalla situazione critica rispetto all’innalzamento del tetto del debito, “Shutdown” o no , il presidente Barak Obama ha nominato Janet Yellen a capo della Fed , affermando che la sua figura è assolutamente qualificata a ricoprire il posto alla Federal Reserve.

Janet Yellen, 67 anni di età e Vice Presidente della Fed dal 2010, prenderà il posto dell’attuale Presidente Ben Bernanke il cui mandato si concluderà il 31 gennaio prossimo. Janet Yellen è stata denominata il guardiano dell’economia di Stato e ricoprirà uno dei posti più importanti al modo, la presidenza alla Federal Reserve degli Stati Uniti d’America. Prima donna ad essere nominato a capo della Fed, Janet Yellen è una economista brillante e progressiva.

Suo marito, il Premio Nobel per l’Economia George Akerlof, in prima fila, vede la Yellen che chiaramente assapora il momento. Quando ha preso parola, Janet ha dichiarato che sono stati compiuti molti progressi con la ripresa economica, anche se questo ha significato un maggiore sacrificio da parte di coloro che maggiormente erano state colpite dalla recessione.

Bernanke, il cui mandato scade a gennaio, non parla. In una dichiarazione sul sito della Federal Reserve, ha elogiato la “scelta eccellente” del Presidente Barak Obama. Janet Yellen, sua collega e amica, è “assolutamente qualificata” per questa posizione .

“Un’esperienza unica”

La sua nomina dovrà essere confermata dal Senato in un momento di forte tensione tra Repubblicani e Democratici al Congresso, che ha portato a una paralisi dei governi centrali e di una situazione di stallo sull’innalzamento del tetto del debito del paese, minacciati di default.

Martedì sera, il presidente della Commissione bancaria del Senato, il democratico Tim Johnson, ha accolto con favore la decisione della Casa Bianca. “Accolgo con favore la scelta del presidente Obama di avere scelto Janet Yellen ad essere la prima donna Presidente della Federal Reserve”, ha dichiarato il senatore Tim Johnson che, inoltre, ha promesso di “lavorare con i membri della Commissione per confermare la sua nomina al più presto possibile.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi