Fondi Hedge, un universo tutto da scoprire

.

I fondi Hedge, attualmente, sono considerati dagli investitori degli strumenti altamente a rischio in quanto risultano di poca trasparenza e colpevoli di aver ultimamente provocato crack finanziari nelle economie mondiali.

Ma qual è la verità? Scopriamo insieme cosa sono i Fondi Hedge e se sono realmente degli strumenti della quale dimenticarsi l’esistenza.

La maggior parte dei fondi hedge appartengono a delle organizzazioni imprenditoriali che impiegano strategie di investimento sul mercato azionario. I Fondi Hedge sono fondi speculativi che sono soggetti a una minore regolamentazione sui fondi di investimento, fondi pensione e fondi assicurativi e possono utilizzare qualsiasi tipo di strumento finanziario o tecnica (tra i quali anche le vendite allo scoperto).

Dal momento che il verbo “hedge” significa “copertura”, è ragionevole pensare che i fondi hedge riducano i rischi inerenti agli investimenti tramite delle operazioni di copertura. Molti di loro lo fanno, ma non è un obbligo, e la scelta o meno di coprire tutto o parte del rischio dipende dalla strategia di investimento del fondo.

Quali sono le strategie utilizzate Fondi Hedge?

Ci sono molte strategie diverse. Fondi come “global macro”, come il famoso Quantum Fund George Soros, per esempio, cercano di trarre profitto dalla macroeconomia e possono, in linea di principio, intervenire con qualsiasi prodotto finanziario presente su qualsiasi mercato finanziario del mondo .

Altri fondi cercano di sfruttare le differenze di prezzo nei mercati o segmenti di mercato specifici. Un fondo che, per esempio, considera la quota di Société Générale sottovalutata rispetto alle azioni di BNP Paribas, comprerà azioni Société Générale mentre venderà le azioni di BNP Paribas.

Se guardiamo al passato seguendo gli accadimenti degli ultimi venti anni si potrebbe giungere alla conclusione che i fondi Hedge siano la parte marcia della finanza che punta al solo profitto da parte di managers a sfavore di investitori poco informati. C’è però l’altro lato della medaglia in quanto i fondi Hedge sono stati uno strumento utile alla crescita dell’economia e al rafforzamento del patrimonio degli investitori.

Per quanto riguarda la normativa italiana che regolamenta i fondi Hedge, essa prevede che questi fondi alternativi non possano essere offerti al pubblico.

2 pensieri su “Fondi Hedge, un universo tutto da scoprire

  1. Se non possono essere offerti al pubblico italiano come si acquistano? E si può in qualche modo acquistarli o hanno ingressi a 6 cifre?

    • Ciao e grazie del commento.
      In Italia la normativa è abbastanza stringente nel senso che il taglio minimo è di 500.000 Euro e quindi il prodotto è destinato ad una particolare clientela che è in gradi di sopportare meglio le perdite. Il limite massimo di sottoscrittori è di 200 a prodotto.
      In Italia comunque si stanno affacciando dei particolari fondi (ancora in attesa di regolamentazione) che investono a loro volta in Hedge Fund. Quest’ultima sarà l’unica modo possibili per noi piccoli investitori di investire negli Hedge Fund.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi