Gli etf fanno diminuire i volumi del mercato azionario americano

.

Cari amici lettori,

il mercato azionario americano (e non solo) ha il fiato corto: una recente analisi dei maggiori analisti finanziari del nuovo continente ha verificato che volumi così bassi, relativi al mese di Luglio, non si verificavano da circa 10 anni. Molteplici sono le cause di questo calo: il ricorso a etf e derivati, la recente crisi economica, la mancanza di fiducia nel futuro prossimo e nelle aziende stesse.
Quanto sopra indicato naturalmente non sta a significare che non si possa guadagnare investendo nella Borsa e operando anche part-time con il trading. Anzi, quando gli investimenti in Borsa non sono argomento da Bar, è forse il momento che conviene investire per guadagnare in Borsa.
Per quanto riguarda il mercato azionario italiano, il mese di Agosto ha visto degli scambi veramente esigui e delle performances in rialzo decenti. Quanto successo lo scorso anno nel corrispodente mese di Agosto non è stato replicato quest’anno, per fortuna. Tutti ci ricordiamo infatti i particolari ribassi con volumi particolarmente elevati.

Ecco il grafico del Ftse Mib dove vengono evidenziate in rosa il mese di Agosto 2011 e il mese di Agosto 2012. E’ evidente la differenza di performances.

Allora guardando il grafico del Ftse Mib e la differenza con i mesi correlati, possiamo dire che il ribassi di Borsa sono terminati? Non possiamo ancora stare tranquilli perchè, come abbiamo detto, i volumi sono ancora ai minimi e le problematiche europee non sono ancora state risolte! Basti pensare al ministro delle Finanze della Germania, Schauble, che ha appena affermato che ci sono limiti agli aiuti alla Grecia in difficoltà (e non a torto).
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi