Grecia nel 2014 fuori dal tunnel!

.

La Grecia è uno di quei paesi che forse più di altri ha risentito di una crisi economica e di una stagnazione che dura da circa 6 anni, attualmente un greco su 2 è sulla soglia di povertà, la disoccupazione ha dei livelli altissimi e il piano di risanamento che è stato messo in atto per far quadrare i conti ha ridotto il paese al collasso.

Nonostante questo è di pochi giorni fa un annuncio del premier ellenico Antonio Samaras che afferma che il paese dovrebbe riuscire ad uscire dalla crisi nel 2014, per meglio dire il piano di aiuti economici messo in atto dall’Unione Europea per evitare il fallimento del paese sembra avere dato i suoi frutti.

Tuttavia uscire dal piano di aiuti messi in atto dalla Comunità Europea per evitare il fallimento, non vuol dire necessariamente essere fuori dal tunnel della crisi economica nel quale il paese da anni si trova, l’uscita dal piano di aiuti ufficialmente avviene per un debito pubblico che è rientrato e sarà gestibile.

Tuttavia restano tutte le incognite su un piano politico ed economico interno che se da una parte ha puntato ad appianare gli interessi sul debito che è detenuto da banche straniere, quindi la Grecia ha onorato questo impegno, tuttavia da una crisi del genere non si esce solo con il contenimento del debito.

Un piano di risanamento che ha lasciato però la popolazione greca in uno stato d’indigenza perenne, oltre a questo occorre anche dire che la disoccupazione è molto alta, il problema per il futuro della Grecia sarà legato a una possibile uscita dal tunnel della crisi economica nella quale  si trova, infatti solo una ripresa interna in termini di prodotto interno lordo e di domanda potrà garantire il mantenimento non solo degli impegni ma anche evitare che possa avvenire un nuovo default tecnico.

La possibilità che la Grecia possa ritornare in zona default è molto alta al di là delle dichiarazioni ufficiali, l’economia resta la vera incognita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi