I BoT

.

Cosa sono i Bot, la loro durata e remunerazione

I Bot (Buoni ordinari del Tesoro) sono dei titoli di Stato a breve e brevissimo termine con scadenza solitamnete a 3, 6 mesi oppure 1 anno.
Per i Bot non è previsto lo stacco di cedole: il profitto per il risparmiatore è costituito dalla sottrazione tra il valore del rimborso e quello dell’acquisto (scarto di emissione).

Modalità d’acquisto dei Bot

I Bot si possono essere acquistare al momento del collocamento dello Stato in asta e vanno prenotati prima presso il proprio Istituto di Credito. Le aste vengono fatte mensilmente, a metà mese per i Bot trimestrali e annuali, a fine mese per i Bot semestrali). Inoltre i Bot si possono acquistare sul mercato secondario dopo la loro emissione.

La tassazione dei Bot

I profitti dei Bot sono soggetti ad un’imposta del 12,50 % al momento dell’acquisto.

Il taglio minimo dei Bot

Il taglio minimo dei Bot è di 1000 euro.

Il costo dei Bot

Gli Istituti di Credito applicano per i Bot le seguenti commissioni: 0,05% per Bot con durata fino a 80 giorni, 0,1% per Bot con scadenze tra 81 e 170 giorni, 0,2% per Bot con scadenze tra 171 e 330 giorni e 0,3% per Bot con scadenze più lunghe. Questa percentuale viene calcolata sul valore del rimborso finale.

bot e titoli di stato

2 pensieri su “I BoT

  1. stipendi in forte contrazione (sia pubblici che privati) spinta economica che va alla velocità di un tapiro.Mancate riforme strutturali sia sociali che istituzionali che latitano da un ventennio circa. Ultimo fatto, la borsa che brucia soldi come un inceneritore di immondizia, che costringe il governo in carica a varare riforme su riforme che finiranno ancor di più per indebolire la spinta alla crescita (visto che di crescita effettiva è ridicolo parlarne), per ridurre il potere d’acquisto di quasi tutti e per ridurre stipendi, pensioni e salari.
    Che dire, andiamo avanti in attesa di…
    La mia domanda è:pochi mesi fa ho acquistato delle obbligazioni da e di Intesa San Paolo, con scadenza 2013 e 2015.Come è messa questa banca anche in base al giudizio dei stress test o a quello più veritiero della borsa?Posso stare tranquillo o il giudizio attuale su queste obbligazioni è equivalente a quello dei btp nazionali?
    Ciao
    Daniele

    Oggi leggo il giornale e mi dicono, oltre che a volermi tagliare a tutti i costi la tredicesima, che la tassazione dei titoli, che non sono di stato, sarà portata al 20%.

  2. Ciao Daniele,
    Intesa San Paolo è la banca italiana che ha superato meglio gli stress test. Che dire di quest’ultimi? Sembrano una farsa!
    La Borsa dice invece che il sistema bancario europeo non funziona. Sembra proprio che i recenti ribassi siano stato incentrati per far saltare qualche grossa Banca. In più le banche italiane hanno il difetto di esser poco capitalizzate: quindi occhio e tieni sotto controllo le tue obbligazioni che, come hai detto, saranno tassate al 20 %.
    A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi