Il trading con le onde di Elliott

.

Cari amici lettori,

diamo oggi uno sguardo ad altri pattern ed altre modalità di trading per guadagnare in Borsa utilizzando l’analisi tecnica.

Immaginate una metodologia di analisi tecnica in gradi di indicarvi con largo anticipo quando state sbagliando. Immaginate uno strumento tecnico che vi consenta di guadagnare anche quando la vostra analisi è sbagliata. Immaginate uno quadro analitico che vi consenta di mettere a punto una mappa dei prezzi che potete facilmente usare a sostegno o in sostituzione di altri indicatori tecnici, in alcuni casi fondamentali. Immaginate che questo metodo di analisi dei prezzi sia stato messo a punto tenendo presenti le basi dell’analisi tecnica, cioè la psicologia di gruppo.

Questa metodologia non solo esiste ma viene applicata da oltre settanta anni. Non è un sistema a scatola nera. Il prezzo è il solo indicatore usato da questo metodo (non l’indice di forza relativa o un oscillatore stocastico). Nessuno scambia l’indice di forza relativ. Il vostro conto di trading non è movimentato sulla base della differenza tra il prezzo corrente del prodotto che avete acquistato o venduto e il valore dello stesso all’inizio dell’operazione.

Questo magnifico strumento tecnico è la Teoria delle Onde di Elliott, uno dei pochi strumenti tecnici che hanno natura previsiva. Il trader o l’ivestitore possono impiegare tale principio per prevedere con precisone gli estremi del mercato. La maggior parte delle forme di analisi tecnica, benchè generalmente più precise in termine di determinazione del prezzo rispetto all’analisi fondamentale, tende ad essere reattiva e a ritardare l’azione dei pi prezzi prezzi. Le medie mobili incrociano i prezzi molto dopo che la tendenza si è invertita. La conferma di un’inversione testa e spalle o il breakout di un triangolo si verificano molto dopo che i livelli di prezzo più vantaggiosi per entrare o uscire sono stati conseguiti. Gli oscillatori si basano su prezzi lisciati e tendono a trainare l’azione dei prezzi. In generale gli oscillatori funzionano bene solo durante i periodi di stabilità dei mercati.

Il principio delle onde può essere applicato da solo o insieme ad altri indicatori per aiutare il trader a mettere meglio a fuoco le opportunità di acquisto e di vendita tramite l’identificazione di probabili punti nel mercato. La natura previsiva della Teoria delle Onde di Elliot consente al trader di essere pronto ad agire non appena il mercato si comporta secondo le aspettative.

Nei prossimi post dedicati all’analisi tecnica impareremo a guadagnare in Borsa con trading utilizzando le onde di Elliott.

Un pensiero su “Il trading con le onde di Elliott

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi