Il trend attuale

.

Cari amici lettori,
volevo segnalarvi che sono state aggiornate le analisi relative alle azioni unicredit ed alle azioni generali
. Non vi sono particolari occasioni nel breve periodo anche se dobbiamo tener sotto osservazione 4 – 5 titoli azionari che potrebbero far bene in determinate occasioni (vediamo se si verificano nella prossima settimana per poter prender posizione).
Attualmente il nostro portafoglio è completamente flat.
Vi pervengono numerosi quesiti privati via mail se questo o quel titolo attualmente è sottovalutato e se è opportuno acquistare ora in ottica di lungo periodo. Dal canto mio vi sconsiglio ora di prender posizioni importanti o di lungo periodo su qualsiasi titolo azionario. Perchè? Perchè il minimo di marzo 2009 a 12.000 punti di Ftse Mib sta attirando come una calamita le quotazioni. Attendiamo ulteriori schiarite sul fronte economico – finanziario ed intanto posizioniamo in macchina gli ordini per procedere agli eventuali acquisti su singoli titoli.

Come mai il venerdì nero? In questo momento i mercati azionari sono veramente imprevedibili e basta una sola notizia per trovare il pretesto di salire o scendere repentinamente. Venerdì verso le ore 12.00 circa sapete come erano posizionati gli investitori che tradano sul Fib e MiniFib : il 90 % era posizionato al rialzo e cioè credeva che più di così non si potesse scendere mentre solamente il restante 10 % pensava ancora che le quotazioni potessero scendere. Sappiamo tutti come è andata a finire: solamente il 10 % degli investitori ha guadagnato. Secondo me il trading improvvisato non paga !

Tornando all’analisi del nostro paniere principale vi è una divergenza rialzista sull’indice Ftse Mib. Che cosa significa? Significa che nonostante gli ultimi ribassi vi sono degli indicatori particolari che indicano (secondo l’analisi tecnica) che le vendite ed i venditori stanno perdendo forza. Ma in questo periodo, come continuo a ripetere, l’analisi tecnica non ha molto valore e le divergenze rialziste sono presenti in numerosi titoli. Al contrario il nostro indice principale presenta un Rsi a 35 circa e quindi non ci troviamo neppure in territorio di ipervenduto.

Non facciamo previsioni e limitiamoci a saltare in groppa al trend appena si presenterà l’occasione.

il trend ribassista del Ftse Mib

3 pensieri su “Il trend attuale

  1. Ottima analisi Emanuele ma la situazione italiana comincia a preoccuparmi un poco . Secondo te la Germania ci darà una mano oppure ognuno x i fatti suoi con possibile spaccatura dell’euro?

  2. Grazie Riccardo. Al momento, sinceramente, non ne ho la più pallida idea. Seguiamo le news della giornata e aggiorniamoci. E complimenti per il tuo blog…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi