Investire i propri risparmi nelle opere d’arte

.

Cari amici lettori.
nel sito Pillole di Borsa abbiamo sempre e solo parlato di investimenti classici e cioè investimenti in azioni, obbligazioni, titoli di stato ed etf. Oggi, per dare impulso e stimoli nuovi ai nostri lettori, affrontiamo il tema degli investimenti nell’arte.

Molti investitori stanno scoprendo solamente ora un settore che è stato trascurato fin troppo a lungo nel nostro paese: quello delle opere d’arte e in generale delle opere d’ingegno. Viene considerato un campo elitario ma non è necessario avere un Van Gogh o possedere un vaso cinese. Anche l’arte contemporanea offre molte opportunità e molte persone stanno diversicando proprio nelle opere d’arte.

I vantaggi di questo tipo di investimento è che è possibile avere una buona rivalutazione nel tempo se si ha la fortuna e l’abilità di scegliere l’oggetto giusto e che il bene solitamente non perde il valore iniziale a differenza di quello che può succedere nel campo azionario e in quello obbligazionario. Lo svantaggio è che il profitto arriva solamente al momento della vendita e non succede come nel casi degli investimenti a lungo periodo che si possano incassari cedole dai titoli di stato o dividendi dalle azioni. Inoltre vendere un’opera d’arte non è così facile come acquistarlo!

Bisogna per investire nelle opere d’arte non solo seguire i propri gusti ma intercettare il filone artistico che andrà per la maggiore nel prossimo futuro. La prudenza però è d’obbligo e non bisogna farsi “infinocchiare”: in molte televendite sono presenti opere di grandi artisti a piccoli prezzi ma quelle sono opere multiple cioè litografie e stampe prodotte in centinaia di esemplare. Anche artisti importanti come Mario Schifano ha capolavori in vendita a poco prezzo in quanto ha prodotto opere d’arte (in questo cose è eccessivo parlare di opere d’arte ?) su commissione da parte proprio della rete televisiva proprietaria della televendita.

Quindi come fare per guadagnare con gli investimenti nelle opere d’arte? Sicuramente, come anche nel mercato azionario, l’improvvisazione e la mancata informazione porta a perdita di soldi e alla rovina finanziaria. I concetti giusti per guadagnare nell’arte come nell’azionario sono formazione, metodo, informazione e un pizzico di spregiudicatezza!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi