Investitori inesperti e perdita del capitale

.

E’ proprio agli investitori inesperti che dedico questo mio articolo: in queste giornate di Borsa sicuramente hanno subito una pesante perdita del capitale che hanno accumulato in anni di lavoro. E naturalmente non ammettono di aver sbagliato e perseverano facendo le seguenti azioni:

  1. Pensano che prima o poi rivedranno le quotazioni alle quali hanno comprato le loro azioni, etf o titoli di stato;
  2. Mediano al ribasso;
  3. Si autoconvincono che quelle che hanno in portafoglio sono delle ottime azioni e che prima o poi ritorneranno al rialzo (come da punto nr. 1).

Tutti i punti sopra riportati sono degli errori che molti traders (soprattutto quelli inesperti) compiono quotidianamente. Quando le giornate sono particolarmente negative come quella odierna allora cercano conforto nei forum di borsa. Questi ultimi sono dei luoghi di aggregazione virtuale veramente negativi per coloro che fanno trading per i motivi che abbiamo ben rappresentato nel post dedicato.

Passiamo ora all’analisi del titolo azionario Ftse Mib per dare degli spassionati consigli agli investitori inesperti affinché la perdita del capitale non continui.

Nell’ultimo articolo avevamo individuato un range nel quale era intrappolato il nostro paniere principale e in questo caso si è trattato di una distribuzione (non un’accumulazione). Come da previsioni le quotazioni sono successivamente crollate e la chiusura di oggi è stata di – 2,70 % a 19.500 punti.

Per domani, naturalmente, non è possibile fare delle previsioni in quanto in questi momenti concitati gli operatori finanziari sono in balia delle novità che provengono sia dal fronte internazionale (crisi Russia – Ucraina), che da quello economico (l’Italia, purtroppo, è nuovamente in recessione dopo il Pil negativo dell’ultimo trimestre) e politico (i nostri governi non sanno più che pesci pigliare). Il mio consiglio spassionato è quello di tener sott’occhio le azioni che avete in portafoglio ed eliminare le perdite sul nascere. Non fate l’errore di conservare ad oltranza gli strumenti finanziari con la speranza che domani ritornino sulle proprie quotazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi