LA TASSAZIONE DEGLI ETF

.

Il calcolo della tassazione degli etf: operazione non sempre facile

Dopo avere descritto in sostanza cosa sono gli etf, vediamo oggi di capire come venga calcolata la tassazione loro applicata, essendo che in Italia la tassazione degli ETF viene equiparata a quella degli OICR e quindi rimane diversa dalla tassazione relativa alle normali transazioni azionarie.

Prima di venire al calcolo vero e proprio della tassazione bisogna, innanzitutto, distinguere le due differenti tipologie di reddito, soggette a tassazione, che possono essere prodotte dagli ETF:

  • redditi da capitale: derivante dai dividendi percepiti e dall’incremento del NAV (che avevamo già visto essere il Net Asset Value, il valore reale giornaliero di ogni singola quota, determinato dividendo il valore totale del patrimonio netto dell’ETF per il numero totale di azioni in circolazione al netto di commissioni e spese) che usualmente viene definito “delta NAV”;
  • redditi diversi: ossia il capital gain/loss derivante dalla discrepanza tra i prezzi di compravendita ed il valore effettivo delle quote, misurato tramite i NAV dei giorni in cui vengono effettuate le transazioni. Quindi ottenuto sottraendo il delta NAV dalla differenza determinata dal prezzo di vendita dell’ETF ed il prezzo di acquisto dello stesso.

Per meglio capire il processo di tassazione sintetizziamo tutto quello appena detto con delle formule:

Formule per il calcolo della tassazione degli ETF.

Una volta calcolate le diverse tipologie di reddito prodotte, per calcolare la tassazione non bisognerà fare altro che applicare l’aliquota d’imposta corretta. Nel caso degli ETF armonizzati (i soli presenti sul nostro mercato nazionale) la tassazione, per un investitore che abbia optato per un regime fiscale amministrato, sarà ritenuta a titolo d’imposta dall’intermediario con aliquota del 12.5% sia sui redditi da capitale che sui diversi. Mentre la tassazione di quelli non armonizzati potrebbe risultare un po’ più diversa, ma non stiamo qui ora ad approfondire. In ogni caso, per sicurezza si può controllare sul prospetto informativo se si tratta di un ETF armonizzato o meno.

Facciamo due esempi pratici di calcolo della tassazione degli etf che rispecchiano le due situazioni in cui potremmo trovarci:

Calcolo tassazione di un’operazione in guadagno

Ipotizziamo di aver acquistato 1000 quote di un ETF qualsiasi, purché armonizzato, al prezzo di € 20,00, quando il NAV valeva € 20,10 e dopo qualche giorno averle rivendute al prezzo di € 22,00, quando il NAV valeva € 21,90. Utilizzando le formule, esposte precedentemente per il calcolo della tassazione, otteniamo:

Esempio di calcolo della tassazione su operazione in guadagno

Calcolo tassazione di un’operazione in perdita

Immaginiamo di aver acquistato 1000 quote di un ETF qualsiasi, purché armonizzato, al prezzo di € 22,00, quando il NAV valeva € 21,90 e dopo qualche giorno averle rivendute al prezzo di € 20,50, quando il NAV valeva € 19,90. Utilizzando le formule, esposte precedentemente per il calcolo della tassazione, otteniamo:

Quest’ultimo caso ci fa ben capire come, in talune situazioni, la perdita potrebbe essere ulteriormente gravata dall’aggiunta della tassazione. Questo poiché lo Stato considera, come nel caso in esempio, il reddito diverso come una “mancata perdita” e quindi la assoggetta a tassazione.

In conclusione, per chi non ci avesse fatto caso: se le operazione di acquisto e vendita vengono effettuate contestualmente nella stessa giornata di borsa, la tassazione verrà applicata solamente sul reddito diverso, poiché, logicamente, la tassazione sul reddito di capitale, data dal differenziale tra i NAV, qualora non siano stati pagati dividendi, sarà uguale a zero, essendo che i NAV vengono calcolati a fine giornata.

 

Un pensiero su “LA TASSAZIONE DEGLI ETF

  1. nell’operazione in perdita dell’ETF è stato messo un dato diverso per il calcolo della tassazione sul reddito diverso ,21900 va bene, ma non capisco dove hai trovato il 20100,non dovevi mettere il valore del NAV 19900?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi