La verifica sui rialzi esplosivi…

.

Cari amici lettori,
è opportuno verificare che quanto si suppone, mentre si opera facendo trandig, poi si verifichi…
Questo significa apportare modifiche al nostro metodo, verificare se funziona ed apportare delle modifiche. Il nostro comandamento è guadagnare e non perdere tempo premendo i tasti sell e buy.

Facendo riferimento al post dei rialzi esplosivi, avevo indicato come molti titoli a bassa capitalizzazione e quindi poco liquidi possono subire delle accellerazioni rialzista anche a 2 cifre portando a dei guadagni anche importanti. Ma bisogna sempre stare all’erta per non restare con il cerino in mano. Solitamente, infatti, i titoli dai rialzi esplosivi tendono a ritornare alla linea di partenza cioè da dove il rialzo era partito: nel caso di Arkimedica, come avevo indicato nel post, chi si è accodato al rialzo e non possedeva le azioni prima della partenza a razzo è rimasto proprio con il cerino in mano. Ma diamo un’occhiata al grafico di Arkimedica aggiornato:

grafico di arkimedica

Possiamo ben vedere che il poderoso rialzo iniziato a fine settembre è presto terminato nei primi giorni di ottobre con dei grossi volumi in vendita. Le quotazioni adesso stanno riportando il titolo proprio sulla linea di partenza dal quale era partito.

Questo ci da un buon insegnamento: meglio stare alla larga dai cosidetti facili guadagni perchè si rischia di lasciarci le penne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi