L’investitore – stratega

.

Cari amici lettori,
dovrebbe apparire chiaro che applicare una strategia per investire in borsa non significa solo decidere quando comprare e vendere in base nozioni predeterminate; si tratta, come abbiamo detto più volte, di avere l’atteggiamento mentale giusto.
Da un punto di vista psicoeconomico, le due facce della medaglia ( i criteri finanziari e l’approccio) devono essere integrati perchè possiate diventare investitori capaci di investire in Borsa. Potete incominciare a usare una tattica armati delle migliori intenzioni, ma i motivi irrazionali, le percezioni errate e le vostre convinzioni personali possono indurvi a prendere delle decizioni sbagliate.

Ecco alcuni degli errori che dobbiamo imparare ad evitare per ben investire in Borsa nel medio e lungo periodo (investire in Borsa nel brevissimo e breve periodo il discorso è diverso ed è importante seguire dei segnali di borsa):

  1. Sopravvalutare le proprie capacità, attribuire il successo ad abilità che non possedete e vedere un ordine in informazione e dati che ne sono sprovvisti;
  2. Esprimere una preferenza per investire in Borsa, poi deformare le altre informazioni per aggiungere credibilità alla vostra decisione;
  3. Incapacità di alterare convinzioni radicate, anche quando vi appare evidente che dovreste;
  4. Ricordare i successi degli investimenti in Borsa e minimizzare o dimenticare gli insuccessi;
  5. Essere impazienti di vendere un buon titolo;
  6. Pensare in termini assoluti: le notizie altamenti probabili vengono considerate certe, quelle improbabili vengono ritenute impossibili;
  7. Addottare un punto di vista di breve termine. Le recenti perdite in Borsa vi portano ad essere sospettosi e cauti, i recenti guadagni vi spingono all’azione;
  8. Ritenere che una stasi sul mercato azionario o nel prezzo dei titoli rappresenti la stabilità e che le fluttuazioni siano sinonimo di ionstabilità: si tratta dell’errore della stabilità;
  9. Seguire ciecamente il trend generale per investire in Borsa e farvi influenzare dagli altri investitori o dalle informazioni che ricevete , senza verificare i fatti;
  10. Fare dei pronostici basandovi su informazioni parziali come se aveste delle capacità particolari di prevedere il futuro e investire in Borsa;
  11. Considerare gli investimenti dei pezzi di carta invece che un possesso di parte delle quote di una Società;
  12. Farvi ossessionare dai prezzi e dalle tendenze invece di basarvi sui dati concreti per investire in Borsa;

Adottare una strategia per investire in Borsa significa compiere la scelta giusta, nel modo adatto e nel momento opportuno. E, da un punto di vista psicoeconomico, questi errori si fanno più gravi quando l’incertezza, l’inesperienza, gli atteggiamenti personali e le pressioni del mercato azionario si uniscono per minare la capacità decisionale.

le regole del buon investimento

2 pensieri su “L’investitore – stratega

  1. Visto che vi seguo da qualche mese e ne sono ben contento ho una piccola richiesta da farti : non potresti inserire nel blog le performance dei segnali visto che sono di tutto rispetto o vuoi fare il modesto ?

  2. Ciao Riccardo,
    sono veramente contento che tu sia soddisfatto ma un mero elenco di dati non direbbe molto.
    A presto con il post delle Bande da te richiesto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi