Molte azioni su supporti importanti

.

Cari amici lettori,

penso che le prossime sia delle giornate molto importanti per quanto riguarda il destino del nostro Ftse Mib e di molti titoli azionari che si trovano attualmente, come da titoli, su supporti importanti sia dinamici che statici.

Facciamo subito un’analisi aggiornata sull’indice Ftse Mib ed iniziamo con il visualizzare il grafico dell’indice in alto in evidenza.

Il Ftse Mib, oggi 11 giugno, ha chiuso in ribasso con una performance negativa di 1,63 % a 16.287 punti disegnando una black candle con lower shadow cioè con un’ombra lunga inferiore e (in poche parole chiusura di contrattazione di Borsa distante dai minimi di seduta). Come avevamo indicato nei passati post il supporto posizionato a 16,250 punti è molto importante e l’eventuale cedimento porterà ad ulteriori allunghi in direzione del gap situato a circa 15.800 punti.

  • Che conseguenza potrà avere la perdita del supporto del Ftse Mib?;
  • Quali titoli saranno maggiormente penalizzati se dovesse ancora scendere l’indice italiano di Borsa?

Parallelamente all’indice, vi sono anche altre azioni che si trovano su supporti importanti e che se rotti al ribasso potrebbero dare un preciso segnale di inversione anche su titoli impostati al rialzo da tempo. Tra questi segnalo le azioni Buzzi Unicem.

Prima di passare all’analisi vera e propria osserviamo di seguito il grafico che a mio parere risulta particolarmente interessante.

grafico Buzzi Unicem 11 giugno

Le quotazioni di Buzzi Unicem sono ben impostate al rialzo sia nel medio che nel breve periodo. Facciamo però attenzione che le quotazioni si sono mosse in un range dinamico ben delineato da alcune settimane. I rialzi degli ultimi giorni non convincono (guardate i volumi) mentre la black candle pesante di oggi è sicuramente importante per quanto riguarda il volume. Se i corsi dovessere scendere sotto i minimi di oggi, il supporto dinamico verrebbe violato e il trend positivo di breve verrebbe messo seriamente in discussione. Buzzi Unicem rimane comunque un titolo molto forte e quindi non è opportuno aprire posizioni short su titoli forti. Osserviamolo a modo di istruzione..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi