Previsioni per la Borsa in agosto 2014

.

Come abbiamo visto in tempi non sospetti, l’andamento della Borsa in estate (quindi luglio e agosto in particolare) ha delle particolarità. Nel senso che tutti i grandi investitori sono in ferie e preferiscono non procedere a grossi acquisti: questa anomalia rispetto agli altri mesi dell’anno è particolarmente evidente se si visualizzano i volumi nei grafici delle azioni di Borsa.

Le conseguenze del fatto che i volumi sono particolarmente ridotti consistono nella facilità con cui alcuni investitori possono ora manipolare il mercato. E molti investitori inesperti se ne stanno accorgendo proprio ora visto i consistenti cali delle ultime sedute di contrattazione. A questo tipo di problematica si devono inoltre sommare sia l’instabilità geopolitica proveniente dalla zona Russia – Ucraina che le problematiche finanziarie relative al default dell’Argentina. Poi sappiamo anche la situazione politica italiana non è ancora ben chiara.. tutto ciò determina instabilità e quest’ultima non è particolarmente amata dai mercati finanziari.

Anche se gli investitori istituzionali sono in ferie i piccoli risparmiatori non possono in alcun modo permettersi di non tener sotto controllo le proprie azioni in Borsa. Si rischia infatti di trovarsi, alla fine del periodo estivo, con performance particolarmente negative. Il mio consiglio è infatti di guardare l’andamento della Borsa almeno tre volte alla settimana e quindi un giorno si e uno no.

Diamo ora uno sguardo generale al nostro indice che racchiude tutte le azioni principali della Borsa italiana. Grafico come sempre in alto in evidenza. Possiamo notare che le quotazioni sono ancora in uno stretto range tra il valore 20.300 e 21.300. Il tentativo ribassista di oggi è stato fermato dai tori ma bisogna fare attenzione alle prossime sedute. La rottura al rialzo o al ribasso del supporto e della resistenza sopra indicata porteranno di conseguenza a importanti e corposi ribassi o rialzi. Chi volesse maggiore direzionalità è opportuno che aspetti senza prender posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi