Rapido aggiornamento sulla borsa italiana

.

Cari amici lettori,

lunedì 30 dicembre sarà l’ultimo giorno di contrattazione in Borsa dell’anno 2013. Complessivamente è stato un anno positivo. Come già accennato in precedenza, il Ftse Mib ha guadagnato circa il 10 % ma è lontano dalle performance di altri paesi europei come la Germania e la Francia e oppure gli Usa.

Diamo ora uno sguardo alla situazione del Ftse Mib in ottica previsionale per l’anno 2014. Grafico aggiornato al 27 dicembre 2013 in evidenza.

Il grafico, come potete vedere autonomamente, è sicuramente ben impostato ma c’è qualche nube all’orizzonte che di seguito vado a spiegarvi. I volumi delle ultime due giornate di contrattazione sono al minimo, ci troviamo di fronte ad una resistenza dinamica di medio periodo e c’è qualche gap up ancora aperto. Sarebbe importante per la prosecuzione del trend positivo, che il mercato azionario tirasse un attimo il fiato per ripartire di slancio nell’anno 2014.

Al momento viene quindi raccomandata la massima prudenza in previsione dell’apertura del nuovo anno in Borsa. Ci sono sicuramente dei titoli che stiamo monitorando e che tra poco, a determinate condizioni, andremmo ad inserire all’interno del nostro portafoglio. Se questi presupposti non ci saranno eviteremo di impegnare il nostro capitale. Preferiamo infatti, come dico sempre, un guadagno perduto che una perdita sicura!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi