Un pesante segnale

.

Cari amici lettori,
l’esito del sondaggio che vi ho proposto a fianco non è del tutto scontato. Ma naturalmente l’investitore (almeno la maggioranza) è ottimista per natura e tende a pensare e fare previsioni ottimiste.
Lo spread Btp – Bund ha chiuso sopra quota 500 punti. Molti dirannno che il differenziale è salito perchè sono scesi i rendimenti del corrispondente titolo decennale tedesco. Ma attenzione! Stanno salendo i valori dei cds e questo la dice tutta sulla situazione spagnola e sulla situazione italiana.
Diamo un’occhiata al grafico del Ftse Mib aggiornato alla giornata di contrattazione odierna.
Ancora ribassi in Borsa

La long black candle di oggi (candela giapponese che indica che il mercato orso ha preso il sopravvento) ha dato un particolare segnale negativo. Vediamo il perchè:

  • Molti non si aspettavano questa discesa e pensavano che i segnali negativi fossero oramai dimenticati e lontani. Ma i problemi relativi all’economia rimangano (e anche la speculazione che li accompagna);
  • Quanto approvato dai ministri dell’Unione Europea sembra non aver funzionato. Vedasi scudo antispread!;
  • Per quanto riguarda l’analisi tecnica il nostro indice Ftse Mib ha rotto quella serie positiva di minimi e massimi crescenti che in Borsa indicano un periodo positivo;
  • E’ stato rotto il supporto dinamico di breve periodo che passava a circa 13.400 punti.

A quale quotazione è destinato il paniere delle principali azioni italiane? Il nostro indice di Borsa è destinato a testare (questo naturalmente è il mio pensiero) a testare i minimi posti a 12.700 – 12.500 punti. Sotto a questa quota? Sotto questa quotazione ci sarà spazio per ulteriori e pesanti cadute con momenti di panic selling.
Stiamo quindi alla finestra dopo aver liquidato il titolo azionario Autogrill, attendiamo prudenti e aspettiamo di entrare appena se ne presenta l’opportunità. Intanto teniamo sott’occhio una manciata di titoli che potrebbero sovraperformare il mercato nelle prossime giornate di contrattazione in Borsa.
E vi ricordo che il sito di finanza Pillole di Borsa non chiude per ferie per darvi, sempre, l’opportunità di guadagnare in Borsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi