Vendita titoli Btp per 6 miliardi di Euro

.

L’aspettativa nella Federal Reserve è alta ma non sufficiente a far arrivare Wall Street a nuovi traguardi e a far continuare gli acquisti in Europa. Situazione diversa per l’Oriente grazie al profitto ottenuto negli ultimi due giorni. In questa maniera, mentre si attendono i risultati della Fed, l’Italia si colloca bene sul mercato grazie ai Btp a 5 e 10 anni e gli indicatori della fiducia economica rispetto all’Euro segnano nuovi rialzi.

Di conseguenza passano in secondo piano i dati rispetto al debito pubblico italiano grazie alla vendita di tre miliardi di titoli Btp a 5 anni e di pari passo i Btp a 10 anni raggiungendo una cifra pari a 6 miliardi di Euro. Nella mattinata di ieri Wall Street è risultata cedendo lo 0,1% rispetto al Dow Jones e il Nasdaq lo 0,4%. L’Euro ha chiuso in leggero rialzo in attesa dell’esito da parte della Federal Reserve.

Per quanto riguarda l’Eurozona si registra un continuo aumento della fiducia sia per le aspettative dell’economia che è aumentato di 0,9 punti mentre è tornata positiva la valutazione da parte dei manager industriali aumentando i punti fino a 8,4, passando da -5 punti a +3,4.

Per quanto riguarda le materie prime si registra una diminuzione del prezzo del petrolio dell’1,2% arrivando a quota 97,06 dollari al barile mentre l’oro sale a quota 1.354 dollari l’oncia con aumento dello 0,6%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi